13th (XIII emendamento) – Ava DuVernay

(visto da Francesco Masala) – si può vedere online, con sottotitoli in italiano

Il grande pregio del film è che tutto è documentato, Ava DuVernay

(qui un suo grande film) mette in fila tutti i dati e il quadro che ne esce è inquietante.

la schiavitù fu abolita con il XIII emendamento, ma non fu reale libertà.

Votare e andare a scuola non era per tutti i neri, e la probabilità di un nero di passare anni in prigione negli Usa è stata ed è di molte volte superiore alla probabilità che hanno le altre etnie.

le parole e i numeri e le testimonianze nel film dicono che non è casuale, che l’economia e i conflitti d’interesse, le lobby e le decisioni giuste al momento giusto hanno reso Black Lives Matter il movimento necessario per salvare i neri, e tutti.

La forza di BLM è che non avendo una struttura gerarchica è impossibile isolare e far sparire i capi, come era successo alle Pantere Nere, e non solo.

Chi interviene, a partire da Angela Davis, è chiarissimo, i testimoni sono chiarissimi, il pericolo è che tutto cambi per restare come prima.

non perdetevi questo film, poi saprete perché.

 

QUI il film completo, con sottotitoli in italiano

 

https://markx7.blogspot.com/2020/07/13th-xiii-emendamento-ava-duvernay.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *