1984 (Nel 2000 non sorge il sole) – Michael Anderson

(visto da Francesco Masala)

il libro di George Orwell fu pubblicato nel 1949, nel 1954 la BBC produce un film per la tv, nel 1956 Michael Anderson (regista di molti bei film, tra cui, per chi lo ricorda, La fuga di Logan) gira il primo film per il cinema di quel libro.

la storia non ha perso un grammo della sua attualità, anzi ogni giorno che passa la realta rende quella storia sempre più significativa.

il mondo di oggi è un mondo a colori, ma il fenomeno del controllo lo rende sempre più oscuro, e per molti versi la situazione sta solo peggiorando.

il film del 1956, in italiano ha un  titolo diverso dall’originale, oggi non se ne comprende il motivo, visto che era la prima pellicola tratta dal libro di Orwell.

non ci sono star di Hollywood, non ci sono effetti che oggi chiameremmo speciali, la storia è abbastanza fedele, è un film coinvolgente, un piccolo gioiellino dimenticato.

non perdetevelo.

 

QUI il film completo, in italiano

 

https://markx7.blogspot.com/2020/05/1984-nel-2000-non-sorge-il-sole-michael.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Un commento

  • Pierluigi Pedretti

    Grazie a Masala per avermelo ricordato. L’ho visto all’alba. Veramente terrificante nella sua bellezza visiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *