Il colpevole – The Guilty – Gustav Möller

(visto da Francesco Masala)

un film di parole, pensieri, immaginazione, storie.
Asger è l’unica persona che vedremo, uno che ha i suoi problemi, e si trova davantia una storia enorme, difficile da capire,
guardate il film senza sapere niente.
e poi pensare che siamo diventati un paese dove tutto può essere legittima difesa=licenza di uccidere.
un film attuale e contemporaneamente senza tempo, dove tutti siamo soli, e un telefono è una salvezza o una condanna.
Jacob Cedergren è Asger Holm, uno straordinario solitario interprete.
se vi volete bene cercate e trovate questo film al cinema.
non tutto è come sembra, piccole grandi sorprese vi lasceranno senza respiro.

https://markx7.blogspot.com/2019/03/il-colpevole-guilty-gustav-moller.html

 

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *