Aspettando (e costruendo) «One Billion Rising 2021»

Un mese al 14 febbraio: #ColtiviamoLaNonViolenza

[Dal coordinamento One Billion Rising Italia]

Carissime attiviste e carissimi attivisti,
vi giriamo  il comunicato che annuncia la campagna
One Billion Rising 2021. In streaming o in presenza, in base alle evoluzioni della pandemia, vogliamo esserci per continuare a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulla necessita’ di diffondere una cultura della nonviolenza.
Quest’anno il messaggio di One Billion Rising è quello di manifestare e far sentire la nostra voce per affermare la libertà delle donne, per condannare ogni forma di violenza, per diffondere una cultura del rispetto, della cura per tutte le donne abusate, discriminate, oppresse e per la terra che ci dà la vita.
Speriamo che anche quest’anno vi faccia piacere essere parte di questa famiglia globale che vede coinvolti 200 Paesi e un miliardo di persone uniti nel lottare per un mondo equo, giusto, solidale.
Stiamo lavorando alla pianificazione di un evento, online o in presenza, e vi manderemo presto tutti i dettagli ma come sempre siamo aperti a vostre idee, contributi, che potrebbero essere importanti e utili per tutti. Per questo ci piacerebbe conoscerci meglio, via zoom, come abbiamo già fatto con alcunei di voi o al telefono, e costruire insieme gli eventi 2021. Scrivete a questa mail se vi fa piacere sentirci e confrontarci così da poter organizzare presto una chiamata.
A seguire il comunicato stampa della campagna 2021 e il link alla nuova presentazione di One Billion Rising.
Grazie sempre per la vostra presenza e vicinanza
Un saluto affettuoso
Nicoletta, Luisa, Silvia (coordinamento OBR Italia)

Campagna One Billion Rising 2021: #ColtiviamoLaNonViolenza
La pandemia di Covid-19 ha rivelato una volta di più la violenza di un sistema di disuguaglianze sociali profonde, che ci viene imposto da troppo tempo. In tutto il pianeta, la maggior parte dei lavoratori in prima linea in questa emergenza, dagli operatori sanitari agli assistenti domiciliari, dai lavoratori domestici ai braccianti, sono donne. E, come la Terra, sono le meno valorizzate e protette. Ogni tre giorni una donna è vittima di femminicidio e il 78% degli omicidi avviene tra le mura domestiche. I dati sono allarmanti, troppo, e in netto aumento dall’inizio del periodo pandemico. Per questo motivo One Billion Rising 2021 lancia un appello per un tempo nuovo che celebri e onori le donne e la nostra Madre Terra.
Vogliamo coltivare un futuro per questa Terra, che insieme alle donne è essenziale per la vita di tutti. Un futuro di amore, non di violenza; di speranza, non di cinismo; di gioia, non di desolazione; di vita, non di distruzione. Come ogni anno,
il 14 febbraio 2021, in presenza o in streaming, in oltre 200 Paesi in tutto il mondo, faremo sentire la nostra e la vostra voce per chiedere un nuovo modello di società, libera dalla violenza e rispettosa del nostro pianeta. Le stesse elezioni negli Stati Uniti e la nuova coppia presidenziale confermano la fiducia nelle possibilità di un futuro sostenibile e in una politica globale che abbia come priorità il ruolo sociale e i diritti delle donne, ma anche l’attenzione nei confronti della Terra. Questa attenzione è oggi un atto di resistenza perché è l’opposto di quello che impone la macchina neoliberista: mette in contatto le persone e le comunità con la Terra.
«Seminate, curate giardini, fisicamente o metaforicamente» ha esortato V (Eve Ensler) fondatrice di OBR: «fatelo per far nascere, crescere e coltivare qualcosa di migliore. Questo può essere il sogno in cui crediamo. Il momento è ora». In un’epoca di isolamento forzato, causato dall’emergenza sanitaria, coltivare un giardino un orto, interiore o collettivo, significa far crescere la bellezza e la vita, diventando un gesto rivoluzionario, una direzione concreta in tempi di collasso ecologico, sociale e spirituale.
Non possiamo mantenere l’estrazione continua del lavoro delle donne e dei prodotti della Terra senza restituire loro la gratitudine e il rispetto che meritano. Dobbiamo onorare e proteggere la Terra e le donne affinchè ci sia un futuro. E sia migliore del passato.
Tra le prime adesioni alla campagna 2021 ci sono Amref, Differenza Donna, Assist (Associazione Nazionale Atlete) e Rebel Network
Per contatti:
obritalia@gmail.com
https://www.facebook.com/obritalia
https://www.instagram.com/onebillionrisingitalia/
www.onebillionrising.org

 

La Bottega del Barbieri

Un commento

  • Condivido anche a nome del coordinamento antiviolenza 21 luglio di Palermo che, ogni anno, ha partecipato alla campagna di One Billion Rising sin dal suo nascere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *