Bologna: Hera – ed è – acqua con amianto

una nuova denuncia di Vito Totire alla procura della repubblica di Bologna

 

Esposto alla Procura della Repubblica di Bologna: Hera distribuisce acqua inquinata da amianto. Noi cittadini non abbiamo neanche diritto di sapere se crisotilo o corcidolite!

Non è la prima volta che inviamo un esposto alla Procura sulla questione dell’ amianto nell’acqua di Bologna dichiarata «potabile» anche da Ausl e Arpa.

Non sappiamo se e come la Procura abbia deciso di archiviare. A ogni buon conto si può sempre riaprire il fascicolo anche perché la distribuzione di acqua potenzialmente nociva per la salute umana contina e dunque fra i consumatori (e gli esposti in genere) contina a crescere la dose cumulativa.

L’eventuale indisponibilità di fondi per la bonifica – che nel sistema giudiziario italiano non può essere invocata – comunque non esiste. Lo deduciamo dai dati resi pubblici che parlano di un utile trimestrale di 130 milioni di euro di cui 124 riscossi dagli azionisti.

Dunque la disponibilità finanziaria per bonificare sarebbe consistente. Molti anni fa la stessa azienda Hera ipotizzò un fabbisogno di 250 milioni di euro per bonificare l’amianto della rete bolognese. Questo significa, considerando quei 130 milioni trimestrali, che ogni sei mesi si accumulano le risorse per una bonifica definitiva. Organi di stampa riferiscono invece che gli interventi privilegiati da Hera siano altri (sostituzione di massa dei contatori, investimenti in ambito depurativo e fognario ecc): verosimilmente interventi utili ma non crediamo che l’attuale CdA debba o possa “da solo” stabilire le effettive priorità.

La composizione del CdA pare legata non solo ai partiti ma anche alle correnti di partito: l’ultimo discusso new entry – pur essendo candidato del PD – Lorenzo Minganti (**) ha registrato 6 voti contrari di sindaci PD più un altro contrario che secondo il quotidiano Resto del Carlino non è Pd (sul che abbiamo qualche margine di dubbio; il dettaglio è tuttavia poco importante).

In occasione della nomina del nuovo CdA abbiamo cercato di capire se dietro le nomine ci fossero programmi pur nella consapevolezza (nostra) che il nuovo e discusso amministratore lasciava supporre una condizione di continuità rispetto alla situazione precedente. Vale a dire: la bonifica del’amianto della rete acquedottistica può attendere ed è serenamente programmata a Bologna e provincia entro i prossimi 250 anni.

Infatti il discusso e poi nominato amministratore, in qualità di sindaco di Minerbio, ha evitato di fare un’ordinanza per il censimento capillare del cemento-amianto nel suo territorio comunale (ne aveva facoltà, anzi la Regione Emilia-Romagna incoraggia a non fare) e non ha sollevato obiezioni sulla presenza di tubazioni in cemento-amianto “grazie” alle quali i cittadini di Minerbio hanno bevuto fibre, come evidenzia il riscontro positivo nel 2019. Le persone che abitano a Minerbio sono ovviamente più allarmate per i rischi potenziali del deposito di gas della Stogit invece che per una latenza anche venti-trentennale.

Quindi era il candidato giusto perché CdA, azionisti e sindaci, Ausl e Arpa possano continuare a negare il problema facendo peraltro affidamento su citazioni dell’Iss cioè l’stituto superiore di sanità e dell’Oms con l’ipse dixit se non peggio con la logica della “fotocopia” del parere di enti statunitensi (Epa).

Tuttavia le citazioni fotocopiate non possono negare la realtà.

Siamo incoraggiati a tornare sull’argomento sia dagli eventi del coronavirus, sia da una recente trasmissione di Report.

La vicenda del coronavirus ha portato una parte significativa della comunità scientifica a chiedere “dimissioni” e “autocritiche” all’ISS la cui autorevolezza sembra non più un tabù. Invece Report ha chiarito quanto sia precario e risicato il margine di autonomia di una OMS – l’Organizzazione mondiale della sanità – che ormai è finanziata volontariamente dagli Stati e da…Bill Gates.

Non pare scontato che Paesi finanziatori dell’OMS, contrari al bando totale dell’amianto, consapevoli del fatto che l’ultima fetta di mercato praticabile nel pianeta è costituita dalle tubazioni, possano “consentire” una presa di posizione dell’OMS che, se priva di ambiguità, rovinerebbe definitivamente i loro affari. In altri termini: sia il documento del 2015 dell’ISS sull’amianto nell’acqua, sia la posizione dell’OMS sulla presunta innocuità della ingestione dell’amianto nulla valgono e non inficiano verità scientifiche evidenti da decenni: nell’esposizione a cancerogeni non esiste soglia che, per quanto bassa, possa essere considerata sicura.

Per questa ragione, signor Procuratore, le chiediamo di avviare una indagine autonoma e indipendente per valutare se Hera, i sindaci, Ausl, Arpa, Iss (l’Oms non è sotto la giurisdizione della Repubblica italiana) siano responsabili della distribuzione di acqua potenzialmente nociva per la salute.

Noi siamo convinti di sì. Continueremo a fornire dati e spunti sull’argomento fino al raggiungimento dell’obiettivo: l’acqua si può definire potabile se è totalmente indenne da amianto (senza trascurare ovviamente gli altri inquinanti).

Non ultimo: all’inizio della nostra campagna nel 1999, i riscontri positivi a Bologna, portati anche all’attenzione di convegni scientifici, erano circa il 10 %. Nel 2019 la percentuale è giunta al 25% – vedi la tabella sotto – circa ma abbiamo persino avuto anni e dati peggiori. Le tubazioni si deteriorano, si rompono con estrema frequenza e facilità, rispondono a eventi sismici – difficilmente monitorabili – con effetti disastrosi (vedi i dati di Carpi).

La salute pubblica ha la priorità rispetto ai profitti di Hera.

(*) Vito Totire, medico del lavoro/psichiatra, è portavoce della rete per l’ecologia sociale

(**) cfr Hera, amianto e (a)ceto politico ma anche Acqua di Bologna: c’Hera e c’è ancora

NOME_PUNTO

INDIRIZZO

COMUNE

TIPO_PUNTO

DATA_VERBALE

amianto

Nicchia Hera via Spadini 15/17

via Spadini 15/17

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

25/11/2019

0

Nicchia Hera via Schiavonia 2

via Schiavonia 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

20/11/2019

0

Nicchia Hera via Gerusalemme 2

via Gerusalemme 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

20/11/2019

0

Nicchia Hera via Castiglione 81

via Castiglione 81

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

20/11/2019

1017

Centrale Setta (Uscita Centro)

Setta 4

Sasso Marconi

RETE ANTE CONTATORE

28/10/2019

0

BAULETTO HERA

VIA BEROALDI 2-4-6-8

Budrio

RETE ANTE CONTATORE

28/10/2019

0

Nicchia Hera via Bastia 27

via Bastia

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

23/10/2019

0

Nicchia Hera via Frati 5

via Frati 5

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

23/10/2019

0

Nicchia Hera via Guardassoni 10

via Guardassoni 10

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

23/10/2019

1017

Nicchia Hera Largo Nigrisoli 1

largo Nigrisoli 1

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

22/10/2019

0

Nicchia Hera via Castiglione 81

via Castiglione 81

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

15/10/2019

0

Nicchia Hera via Gerusalemme 2

via Gerusalemme 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

15/10/2019

1017

Nicchia Hera via Schiavonia 2

via Schiavonia 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

15/10/2019

0

Nicchia Hera via Domokos 10

via Domokos 10

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

09/10/2019

0

cchia HERA via Altura 4 Ospedale Bella

via Altura

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

09/10/2019

0

ULETTO HERA VICINO SEDE Philip Mo

VIA EMILIA

Anzola dell’Emilia

RETE ANTE CONTATORE

25/09/2019

0

Edicola Hera Via Porrettana 54/2

Via Porrettana

Marzabotto

RETE ANTE CONTATORE

23/09/2019

0

Nicchia Hera via Schiavonia 2

via Schiavonia 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

18/09/2019

n.d.(v.nota)

Nicchia Hera via Gerusalemme 2

via Gerusalemme 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

18/09/2019

n.d.(v.nota)

Nicchia Hera via Castiglione 81

via Castiglione 81

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

18/09/2019

n.d.(v.nota)

Nicchia Hera via Spadini 15/17

via Spadini 15/17

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

17/09/2019

n.d.(v.nota)

BAULETTO HERA

VIA SAURO 5/B

Malalbergo

RETE ANTE CONTATORE

03/09/2019

0

BAULETTO HERA

VIA DON MINZONI 5

Minerbio

RETE ANTE CONTATORE

03/09/2019

509

BAULETTO HERA

V.JUSSI 198-FARNETO

San Lazzaro di Savena

RETE ANTE CONTATORE

28/08/2019

0

Nicchia Hera Largo Nigrisoli 1

largo Nigrisoli 1

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

20/08/2019

0

Centrale Setta (Uscita Centro)

Setta 4

Sasso Marconi

RETE ANTE CONTATORE

20/08/2019

509

Nicchia Hera via Guardassoni 10

via Guardassoni 10

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

20/08/2019

0

Nicchia Hera via Bastia 27

via Bastia

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

19/08/2019

1017

Nicchia Hera Fontanella di San Luca

Fontanella di San Luca

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

19/08/2019

1017

Nicchia Hera via Frati 5

via Frati 5

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

19/08/2019

0

nicchia HERA via Altura 4 Ospedale Bella

via Altura

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

07/08/2019

254

Nicchia Hera via Domokos 10

via Domokos 10

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

07/08/2019

0

Nicchia Hera via Spadini 15/17

via Spadini 15/17

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

17/07/2019

0

Nicchia Hera via Gerusalemme 2

via Gerusalemme 2

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

16/07/2019

0

Nicchia Hera via Castiglione 81

via Castiglione 81

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

16/07/2019

0

Nicchia Hera Largo Nigrisoli 1

largo Nigrisoli 1

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

19/06/2019

509

Nicchia Hera via Bastia 27

via Bastia

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

18/06/2019

0

Nicchia Hera via Frati 5

via Frati 5

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

18/06/2019

1017

Centrale Setta (Uscita Centro)

Setta 4

Sasso Marconi

RETE ANTE CONTATORE

18/06/2019

0

Nicchia Hera via Guardassoni 10

via Guardassoni 10

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

12/06/2019

0

FONTANA PUBBLICA

VIA SAN CRISTOFORO 113-115

San Giovanni in Persiceto

RETE ANTE CONTATORE

11/06/2019

0

nicchia HERA via Altura 4 Ospedale Bella

via Altura

Bologna

RETE ANTE CONTATORE

05/06/2019

0

fonte Ausl 2019

 

Quella specie di 8 “sdraiato” che vedete in apertura non è il logo di Hera ma il simbolo che indica l’infinito … ovvero il (non) tempo nel quale la dirigenza  Hera sitemerà le tubature di amianto a Bologna e dintorni.

La Bottega del Barbieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *