CAMBIAMENTI A MAGGIO

(Roba del Pabuda…)

 

i venditori d’ombrelli             

si scambiano rapidi

messaggi in codice:

eh… ah! oh!!

uh-uh:

son zuppi di vocali

‘sti cambiamenti

climatici:

da Milano Italia

a Dacca Bangladesh.

..

(la pioggia visibile nell’immagine è stata fotografata da Yoko Dim, a.k.a. Xiao Gou)

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *