Cesena, crac Carisp: nuova assemblea

  Sabato 18 marzo, con gli avvocati, per presentare un esposto alla Procura

di Davide Fabbri (*)

ASSEMBLEA PUBBLICA DEL COMITATO DIFESA AZIONISTI CARISP: SABATO 18 MARZO A CESENA. ESPOSTO ALLA PROCURA SULLE RESPONSABILITA’ DEL CRAC DELLA CASSA RISPARMIO DI CESENA

Sabato 18 marzo – dalle 15,30 – si terrà a Cesena un incontro pubblico promosso dal Comitato Difesa Risparmiatori della Cassa Risparmio Cesena, presso la sala del quartiere Fiorenzuola, a Case Finali di Cesena, in via M. Moretti 261.
Interverranno gli avvocati Grazia Angelucci e Vincenzo Bellitti di Adusbef, l’esperto di economia e finanza Franco Faberi e il portavoce del Comitato Davide Fabbri. Durante l’incontro verrà illustrato il corposo esposto penale alla magistratura sul caso della Cassa Risparmio Cesena, di imminente presentazione da parte del nostro Comitato. Chiederemo alla procura della repubblica di Forlì di ampliare l’indagine penale in corso, portando nuovi elementi sulle ragioni del crac finanziario della banca, elementi volti ad accertare le pesanti responsabilità degli ex vertici della Carisp che hanno agito contro gli interessi della banca e degli azionisti; un esposto anche finalizzato ad ottenere un risarcimento del risparmio tradito, un risarcimento del danno nei confronti degli azionisti vessati dalla banca (il valore delle azioni è passato da 19 euro a 50 centesimi). Pertanto il Comitato ha intenzione di costituirsi parte civile nel procedimento penale.

   L’organizzazione dell’evento a cura del Comitato Difesa Risparmiatori della Cassa Risparmio Cesena. (**)

(*) Davide Fabbri è blogger indipendente e portavoce del Comitato Difesa Risparmiatori Carisp

(**) Di questa vicenda si è parlato numerose volte in “bottega”. Se la vicenda ha un valore soprattutto locale, le modalità del crac e la risposta dei cittadini ci sembrano di interesse generale… da qui la scelta delle due vignette di Vauro. [db]

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Rispondi