Cesena: nuovo incontro del Comitato difesa risparmiatori Crc

di Davide Fabbri e Franco Faberi

NUOVO INCONTRO DEL «COMITATO DIFESA RISPARMIATORI» DELLA CASSA DI RISPARMIO CESENA, A MO’ DI SPORTELLO CON TUTTI GLI AZIONISTI. SABATO 17 DICEMBRE: 14.30-18.30, SALA QUARTIERE FIORENZUOLA – A CASE FINALI DI CESENA – VIA M. MORETTI 261

Continua l’azione collettiva del Comitato Difesa Risparmiatori della Cassa Risparmio di Cesena organizzata da Davide Fabbri e Franco Faberi, che intende battersi al fianco dei risparmiatori che hanno investito i propri risparmi in azioni presso la CRC. Il Comitato – al quale hanno aderito già centinaia di persone (al momento siamo a quota 380 azionisti) – è intenzionato a fare chiarezza sulle responsabilità della dirigenza della banca e a chiedere giustizia sociale con azioni legali di natura penale e civile di risarcimento del danno a tutela delle vittime.
E’ stata organizzato un nuovo incontro pubblico – a mo’ di sportello – con tutti gli azionisti vecchi e nuovi del Comitato. E questa volta andiamo dall’altra parte della città. Sabato 17 dicembre, dalle ore 14.30 alle ore 18.30, nella sala del Quartiere Fiorenzuola, a Case Finali di Cesena, in via M. Moretti 261. Il Comitato ha stretto una collaborazione con la storica associazione dei consumatori Adusbef (cioè Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari e Finanziari). Pertanto ai nostri incontri sono presenti gli avvocati Grazia Angelucci di Bologna (legale civilista) e Vincenzo Bellitti di Ferrara (legale penalista) che operano per conto dell’Adusbef. Gli avvocati esamineranno tutta la documentazione bancaria di ogni azionista Carisp che si iscriverà al Comitato e all’associazione.
Inoltre abbiamo deciso della costituzione di persona offesa e danneggiata da parte di ogni singolo azionista nel procedimento penale pendente presso la Procura della Repubblica di Forlì nei confronti degli ex amministratori della banca. Sabato 17 dicembre verranno raccolte le disponibilità a procedere in tal senso: il costo dell’operazione è 50 euro. Questo ci permetterà di entrare nell’attuale fase del procedimento penale ed essere aggiornati direttamente sulle future fasi. Ci permetterà di conoscere tempestivamente la data della prima udienza avanti al GUP (Giudice Udienze Preliminare) e di avere copia della richiesta di rinvio a giudizio degli ex amministratori della banca. Solo allora eventualmente ci si costituirà parte civile.
L’incontro del Comitato del 17 dicembre verrà pertanto gestito a mo’ di sportello con ogni singolo azionista;
– adesione al Comitato (costo 10 euro);
– iscrizione ad Adusbef (costo 5 euro);
– consegna del materiale richiesto alla banca;
– nomina del difensore della persona offesa nel processo penale pendente presso la Procura di Forlì (costo 50 euro).

Davide Fabbri, blogger indipendente: davide.fa@virgilio.it

Franco Faberi, esperto in economia e finanza: francofaberi@gmail.com

 

L’IMMAGINE – di Giuliano Spagnul – E’ STATA SCELTA DALLA REDAZIONE DI CODESTA “BOTTEGA”

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *