CI VUOLE UN TELEFONO CHE FUNZIONI!

(Roba del Pabuda…)

 

per traversare il deserto
vuoto di idee e di suoni
che a intermittenza ci assedia    
ci vuole un telefono
che funzioni.


per dire qualcosa
d’interessante e affettuoso
a qualcuno
ci vuole un telefono che funzioni.
per ricordare a tutti,
senza sviste né omissioni,
quel che è stato
e potrebbe
capitare nuovamente
domani
ci vuole un telefono che funzioni.
per chiamare tutti a far da argine,
da riparo, da ostacolo, da diga
al liquame fascio-qualunquista
che su dalle fogne
(e dalle trasmissioni e dalle pagine)
“né di destra né di sinistra”
ancora una volta
a torrenti viene
ci vuole un telefono
che funzioni molto bene!

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *