due film dalla Turchia e dalla Palestina

                                    

in attesa della Liberazione (visti da Francesco Masala)

Muffa (Küf) – Ali Aydın

 

(QUI il film completo, in italiano)

 

la Turchia non è un posto per ridere. 

anche l’opera prima di Ali Aydın non può non dirlo.

quando i giovani vanno a combattere il potere dello stato, alla fine dello scorso secolo, come adesso, metti in conto che il nemico vuole il tuo annientamento fisico.

Bescet aspetta un figlio che non tornerà, lo sappiamo, lui vuole sapere che fine ha fatto.

è un uomo buono, vinto dalla vita, dall’attesa infinita.

è un film che merita molto, guardatelo, se potete.

https://markx7.blogspot.com/2020/06/muffa-kuf-ali-aydn.html

 

Rana’s Wedding – Hany Abu-Assad

 

(QUI il film completo, con sottotitoli in inglese)

 

una mezza giornata a Gerusalemme, in un film d’amore e di oppressione (e che oppressione!), di ribellione e di sorrisi e pianti, una corsa contro il tempo, un aria da nouvelle vague, un po’ neorealista.

un matrimonio di gioia e liberazione.

un gioiellino da non perdere.

se la storia d’amore e il sorriso di Rana vi prendono il cuore non siete soli, non è grave.

i due (promessi) sposi, Clara Khoury e Khalifa Natour, li avrete già visti in alcuni bei film, o li rincontrerete da qualche parte.

buona imperdibile visione.

https://markx7.blogspot.com/2020/06/ranas-wedding-hany-abu-assad.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *