Furundulla 18 – Usi ed abusi…

…in divisa. E pure no.

di Benigno Moi

Assodato che le vignette non vanno spiegate… ma sono un sasso buttato come spunto di riflessione, per ogni vignetta almeno un link

Usi e costumi (divise) dei paesi tuoi

Usi obbedir tacendo

usi obbedir tacendo e tacendo morir” è stato il motto dell’Arma dei carabinieri sino al 1914, quando fu sostituito da “nei secoli fedeli”.

I versi sono tratti da un poema di Agostino Nigra, politico, diplomatico e intellettuale piemontese, segretario di Massimo D’Azeglio e Cavour.

Su origini, caratteristiche e risultati di questa cultura dell’omertà di corpo, che non riguarda solo i carabinieri, penso sia superfluo  ne parli qui. I lettori di questo blog li conoscono da sempre.

http://www.carabinieri.it/arma/curiosita/non-tutti-sanno-che/n/nigra-costantino

In musica, anche se parla dei cosiddetti cugini, Digos di Flavio Giurato…  ogni scusa è buona per riproporre il buon Giurato.

https://www.youtube.com/watch?v=Dsj6NKPttes

Su Flavio Giurato in Bottega

http://www.labottegadelbarbieri.org/65084-2/

 

Usi e costumi (divise) dei paesi amici, anche
“ Ve l’avevo detto che la polizia è marcia” Frank Serpico

 

Usi obbidir tacendosene

Usi obbedir tacendo 2

“…molti  pensano che il loro compito sia prendere a calci qualcuno. Seguono la logica del noi contro loro, dove loro è la società. Si riferiscono alle persone, in generale, chiamandole ‘gli stronzi’”

“Ci sono persone troppo codarde per darsi al crimine e, così, diventano agenti.”

“Lo scorso 18 giugno Christopher Howell, 51 anni, la capacità intellettiva di un bambino, è stato picchiato a morte dalle guardie mentre era ammanettato nella sua cella. Aveva rubato alcuni caricabatterie per cellulare, valore totale circa 50 dollari e per questo era stato condannato a quattro anni. Beh, sa cosa le dico? Che il giudice che ha emesso quella sentenza dovrebbe essere incriminato per omicidio assieme alle guardie”.  Frank  Serpico

https://rep.repubblica.it/pwa/venerdi/2020/07/09/news/frank_serpico_intervista_polizia_americana_neri_george_floyd_razzismo-261197119/

Sulle persone con animo o passato criminale che si arruolano in forze di polizia, cui accenna Serpico,  esiste una vasta tradizione letteraria e cinematografica. Da noi lo si canta da tempo…

“Prima faceva il ladro e poi la spia/e adesso è delegato di Polizia.”

Porta Romana bella…      qui cantata da Nanni Svampa

https://www.youtube.com/watch?v=qn8VenwF5lc

 

I sommersi e gli emergenti

sommersi ed emergenti

http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=43568

https://left.it/2020/07/15/170393/

http://www.inscenaonlineteam.net/2020/07/19/hobbes-agamben-e-altri-intorno-al-virus/

 

L’origine del nome dato alla rubrica Furundulla si può invece scoprire qui: hastagasa

Benigno Moi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *