La pelle dell’orso – Marco Segato

(visto da Francesco Masala)

 

QUI  il film completo

 

un film di emarginati, gente che vive ai margini, fra la natura e la civiltà, a cui può capitare di trovare un orso in casa.
guerra, galera, Pietro ne ha viste tante, ha un figlio da crescere, Domenico, quasi un estraneo per lui.
e quando una scommessa difficile può cambiare la vita, si tuffa, e Domenico lo segue.
un film quasi senza parole, e un po’ di cose importanti non vengono dette.
la natura non è solo uno sfondo, è il terreno della sfida, e l’orso è il nemico.
una lotta all’ultimo sangue, senza prigionieri.
che ne sarà di Domenico?
solo un piccolo film, semplice e onesto.
bravo Marco Paolini, a suo agio in un personaggio con un passato difficile e un futuro ignoto.
buona visione.

https://markx7.blogspot.com/2017/01/la-pelle-dellorso-marco-segato.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *