La violenza: quinto potere – Florestano Vancini

(visto da Francesco Masala) il film è online, per chi vuole favorire

tratto da un’opera di Giuseppe Fava, il film è ambientato in un’aula di tribunale, dove il dibattito processuale è vivissimo, sia per la materia che per i bravissimi attori.

Enrico Maria Salerno, Ciccio Ingrassia, Gastone Moschin, Riccardo Cucciolla, Mario Adorf e Mariangela Melato (unica donna del film) interpretano un film che non ti dimentichi.

musica di Ennio Morricone.

un piccolo capolavoro da non perdere.

QUI il film completo

http://markx7.blogspot.com/2018/02/la-violenza-quinto-potere-florestano.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *