Lager Libia. I migranti raccontano l’indicibile

di MEDU (Medici per i diritti umani)

Nel febbraio del 2017 l’Italia ha stipulato con la Libia un nuovo accordo sui migranti.
Oggi si conoscono gli effetti di questo accordo: una drastica diminuzione degli sbarchi in Italia e centinaia di migliaia di migranti intrappolati nel paese nordafricano. Si tratta di persone provenienti sia dall’Africa occidentale che dal Corno d’Africa, in fuga da violenze, guerre, persecuzioni e miseria estrema.
Cosa sia la Libia oggi lo raccontano migliaia di testimonianze dei migranti: un grande lager dove si consumano atrocità degne dei peggiori campi di sterminio del XX secolo.

Le testimonianze di questo video sono state raccolte nelle ultime settimane a Roma e in Sicilia nei progetti di Medici per i Diritti Umani a supporto delle vittime di tortura.
Aiutaci a diffonderlo

La foto iniziale è tratta dal reportage dell’Espresso:  “Garian, viaggio al termine dell’umanità“.

alexik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *