L’Alligatore – Daniele Vicari, Emanuele Scaringi

(visto da Francesco Masala)

A seguire un documentario di Rayka Zehtabchi sulle donne dell’India, premio Oscar 2019 (con sottotitoli in italiano)

i giorni scorsi su Raiplay sono apparsi tutti gli episodi dell’Alligatore.

a partire dai romanzi di Massimo Carlotto si sono materializzati i suoi personaggi, la regia di serie A, come gli attori.

mi aspettavo qualcosa di buono, in realtà è tutto ottimo.

io, al posto vostro, se vi volete bene, non perderei un minuto, Raiplay vi attende, non ve ne pentirete, promesso – Ismaele

https://markx7.blogspot.com/2020/11/lalligatore-daniele-vicari-emanuele.html

QUI si possono vedere i quattro episodi (ciascuno diviso in due parti) dell’Alligatore

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *