Memoria del saqueo – Fernando Solanas

(visto da Francesco Masala)

il film racconta la storia di un periodo tragico della storia argentina, che non finisce mai, purtroppo (vedi qui).

è l’occasione per vedere quello che può succedere da un anno all’altro, quando i padroni del mondo decidono di agire, o di non agire (come la Grecia insegna).

tutta l’economia passa di mano, il paese viene espropriato, con l’aiuto determinante (o forse neanche determinante) dei servi al governo, che tradiscono i cittadini.

bambini che muoiono di fame, miseria crescente, picchiati e sparati dalla polizia, sia quella a cavallo, che quella negli squadroni degli aguzzini.

Solanas racconta la resistenza delle Madres de Plaza de Mayo, dei cittadini de “El pueblo no se va”, delle sinfonie di pentole e casseruole.

un film da non perdere, per capire il passato, il presente e il futuro.

buona visione

 

QUI il film completo, in spagnolo

 

https://markx7.blogspot.com/2019/09/memoria-del-saqueo-fernando-solanas.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *