Offerte alla Conad: anche oggi non compro

Devo fare un po’ di spesa. Ho un Conad comodo e vedo che ci sono le solite offerte.

Non compro…… Se volete sapere il perchè guardate qui Conad, ieri non ho comprato questo

Farò due passi, di sicuro troverò le stesse cose in un supermercato che non vuole limitare la libertà di parola a Davide Fabbri – di Cesena – chiedendogli un milione di euro in un processo assurdo del quale non si parla, NON SI PARLA, n o n   si  p a r l a …. com’è che non se ne parla? Tutti dalla parte di Golia(d) e nessuna/o a chiedersi le ragioni del piccolo David(e)?

Vi prego: informatevi e se poi credete (come io credo) che questa storia riguarda la libertà di tutte/i fate circolare la notizia che Conad di Cesena – quella “nazionale” è d’accordo? – vuole tappare la bocca a ogni critica.

“Una notizia un po’ originale non ha bisogno di alcun giornale / come una freccia dall’arco scocca, vola veloce di bocca in bocca” e per continuare la canzone a modo nostro fate volare la freccia (o il sasso “biblico”, se vi piace) fra le persone pensanti che conoscete.

L’IMMAGINE è di Jacek Yerka, molto amato in “bottega”

Daniele Barbieri
Un piede nel mondo cosiddetto reale (dove ha fatto il giornalista, vive a Imola con Tiziana, ha un figlio di nome Jan) e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza (ne ha scritto con Riccardo Mancini e Raffaele Mantegazza). Con il terzo e il quarto piede salta dal reale al fantastico: laboratori, giochi, letture sceniche. Potete trovarlo su pkdick@fastmail.it oppure a casa, allo 0542 29945; non usa il cellulare perché il suo guru, il suo psicologo, il suo estetista (e l’ornitorinco che sonnecchia in lui) hanno deciso che poteva nuocergli. Ha un simpatico omonimo che vive a Bologna. Spesso i due vengono confusi, è divertente per entrambi. Per entrambi funziona l’anagramma “ride bene a librai” (ma anche “erba, nidi e alberi” non è malaccio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *