Processo Per Stupro

Processo per stupro (regia di Loredana Dordi), fu mandato in onda per la prima volta – alle 22 – il 26 aprile 1979 e fu seguito da circa tre milioni di telespettatori

 

a seguito di richieste di replica, fu ritrasmesso in prima serata nell’ottobre dello stesso anno e fu seguito da nove milioni di telespettatori. Fu quindi insignito del Prix Italia e presentato a svariati festival del cinema, fra cui il Festival di Berlino, la settimana del cinema europeo a Nuova Delhi, ottenne una nomination nella terna finale dell’International Emmy Award; se ne conserva oggi una copia negli archivi del MOMA di New York (dice wikipedia)

 

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/V6TbT7b9jPY” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *