Quel 25 aprile e oggi – 15

«Aldo dice 26 x 1»

di Qbea (*)  

Testo del telegramma diffuso dal Clnai indicante il giorno [26] e l’ora [1 di notte] in cui dare inizio all’insurrezione.

A tutti i comandi zona.
Comunicasi il seguente telegramma: ALDO DICE 26 x 1 Stop Nemico in crisi finale Stop Applicate piano E 27 Stop Capi nemici et dirigenti fascisti in fuga Stop Fermate tutte macchine et controllate rigorosamente passeggeri trattenendo persone sospette Stop Comandi zona interessati abbiano massima cura assicurare viabilità forze alleate su strade Genova-Torino et Piacenza-Torino Stop 24 aprile 1945.

Con questo telegramma diffuso dal Cln (il comitato di Liberazione nazionale) dell’Alta Italia si indica il giorno 26 aprile, e l’ora, l’una di notte, per dare inizio all’insurrezione che avrebbe liberato l’Italia. Ma già il quasi dappertutto i nazifascisti vengono attaccati. Bologna è già libera. Il 23 Genova è insorta.

«Aldo dice 26 x 1» è anche uno spettacolo messo in scena da Stefano Paiusco (attore e regista veronese) che si può ascoltare – in streaming – su Radio Popolare Verona cioè www.radiopopolareverona.com con le voci dello stesso Stefano, di Laura Ferrin e Serena Betti, con le musiche di Ottavio Giacopuzzi e Fabrizio De Togni.

(*) Oggi un blog speciale con 24 post, uno ogni ora, su Liberazione e sulla resistenza – sia minuscola che maiuscola – al nazifascismo. Nella piccola redazione (un po’ allargata per l’occasione) abbiamo discusso l’idea, partita da David, di scegliere 24 testi o immagini che raccontassero quel giorno e l’oggi; che mostrassero qualcosa (o qualcuna/o) importante da ricordare; che attualizzassero e/o problematizzassero la Liberazione e la Resistenza. Alcuni post sono firmati, gli altri sono nati – come già è successo – nel lavoro comune che possiamo chiamare Qbea cioè Questo Blog E’ Antifascista.

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.