Armenia, Nigeria, Russia: “Viaggia da casa” seconda stagione

il format di videointerviste a cura di Frontiere per conoscere il mondo e le sue sfumature: un Paese alla volta attraverso i racconti di autori che li hanno vissuti in prima persona.

Le interviste sono a cura di Joshua Evangelista e Luca La Gamma, regia di Valerio Evangelista. L’appuntamento è ogni giovedì alle 19.30 in diretta su Facebook e YouTube.

 

Viaggia da casa (S2 E1) – Armenia con Simone Zoppellaro

 

Abbiamo inaugurato la seconda stagione di Viaggia da casa con l’Armenia, a partire dal trattato firmato insieme a Azeirbaigian e Russia per fermare la guerra in Nagorno Karabakh. Che ne sarà degli sfollati? Chi ne esce vincitore? Di questo e molto altro abbiamo parlato con Zoppellaro, alla luce delle incertezze interne nel paese, del ruolo della diaspora e del patrimonio culturale millenario degli armeni. E poi, come sempre, abbiamo chiesto a Simone un film, un libro, un luogo da visitare e un cibo imperdibile per capire l’Armenia di oggi. Ecco le sue risposte: • Film: Le stagioni di Artavazd Pelechian (1972) • Libro: La lettera a Hitler di Gabriele Nissim (Mondadori, 2015) • Luoghi da visitare: il monastero di Dadivank • Cibo da non perdere: lavash, una sfoglia sottilissima, talora quasi trasparente, patrimonio dell’Unesco Chi è Simone Zoppellaro.Giornalista freelance. Autore dei libri Armenia oggi (2016) e Il genocidio degli yazidi (2017), entrambi editi da Guerini e Associati. Collabora con l’Istituto Italiano di Cultura a Stoccarda e con l’ONG Gariwo – La foresta dei Giusti. Tra gli altri, scrive per Frontiere News. Qui i suoi articoli.

da qui

 

Viaggia da casa (S2 E2) – Russia con Anna Zafesova

 

A che punto è la situazione del vaccino Sputnik V? E più in generale, com’è stata gestita la Pandemia in Russia? Ma ancora, relazioni internazionali, situazione bielorussa e avvelenamento del leader dell’opposizione Aleksei Navalny. Di questo e molto altro abbiamo parlato nella seconda puntata della seconda stagione di Viaggia da casa.

E poi, come sempre, abbiamo chiesto ad Anna un film, un libro, un luogo da visitare e un cibo imperdibile per capire la Russia di oggi. Ecco le sue risposte:

  • Film: “Uccidere il drago” di Mark Zakharov
  • Libro: “Quando c’era l’URSS: 70 anni di storia culturale sovietica” di Gian Piero Piretto; “I cinocefali” di Aleksej Ivanov
  • Luoghi da visitare: Mosca
  • Cibo da non perdere: insalata russa

Chi è Anna Zafesova: è una traduttrice e giornalista che si occupa di politica post-sovietica e relative questioni sociali e culturali, con particolare attenzione alla Russia e all’Ucraina. Ha lavorato come corrispondente da Mosca per il quotidiano italiano La Stampa. Al momento è una giornalista freelance di base a Milano e collabora con vari media e think tank italiani, svizzeri e russi.

da qui

 

Viaggia da casa (S2 E3) – Nigeria con Chukwuemeka Attilio Obiarinze e Giacomo Zandonini

 

Il paese più popoloso dell’Africa è stato al centro della discussione della terza puntata di #viaggiadacasa. Come è cambiato il migrante negli anni, chi è che migra. E ancora, come vengono usati i fondi che l’unione europea destina alla Nigeria per far sì che potenziali migranti non diventino veri migranti? E ancora, sveliamo le paure che i cittadini nigeriani vivono davanti alla SARS, il braccio armato speciale dello Stato molto violento che è accusato internazionalmente di crimini e torture.

Poi, come sempre, abbiamo chiesto a Chukwuemeka Attilio Obiarinze e Giacomo Zandonini un film, un libro, un luogo da visitare e un cibo imperdibile per capire la Nigeria di oggi. Ecco le loro risposte:

  • Film: Finding Fela di Alex Gibney; Amazing Grace di Jeta Amata
  • Libro: Welcome to Lagos di Chibundu Onuzo; Il Crollo di Chinua Achebe
  • Luoghi da visitare: New Africa Shrine, Lagos; Badagry Town
  • Cibo da non perdere: efo riro soup; garri

 

Chi sono Chukwuemeka Attilio Obiarinze e Giacomo Zandonini: nato a Como da genitori nigeriani, Chukwuemeka Attilio Obiarinze si è laureato in Lettere e Filosofia a Bologna e al momento risiede a Barcellona. Si occupa di turismo sostenibile, scrittura e musica. Giacomo Zandonini è un giornalista freelance italiano. I suoi lavori sono apparsi su La Repubblica, L’Espresso, Al Jazeera, Refugees Deeply, Internazionale, Left, Vanity Fair, Rai Tre, Women Under Siege, Radio Vaticana, Radio 24, Nigrizia, Redattore Sociale e altre testate. Si occupa di migrazioni, traffico di esseri umani, politica e società nel Mediterraneo e nel Sahel.

da qui

La Bottega del Barbieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *