Vittoria dei gilets gialli

di Salvatore Palidda (*) La convenzione citoyenne per il clima imposta con le grandi mobilitazioni dei gilets gialli ha concluso i suoi lavori presentando ottime proposte di legge. Macron aveva promesso che le avrebbe fatte passare “senza filtro” al Parlamento e al referendum. Se non terrà questa promessa il movimento esploderà di nuovo con il sostegno del 70% della popolazione.

Continua a leggere

La posta in gioco

di Alexik “You don’t need a weatherman to know which way the wind blows”. (Bob Dylan, Subterranean Homesick Blues.) Sabato prossimo migliaia di persone marceranno contro le Grandi Opere Inutili e Imposte e per il diritto al clima. Scenderanno in strada a Parigi come a Torino, Padova, Melendugno, Venosa e Niscemi. L’appuntamento dell’otto dicembre, nato in Valsusa come anniversario della liberazione di Venaus e poi assunto come data simbolo dei movimenti contro

Continua a leggere

LE OMISSIONI DEL GOVERNO CONTE SUI COSTI TAP

di Michele Carducci (*) La storia dell’analisi costi-benefici su TAP non ha fine e ora sembra tramutarsi in una farsa. Durante l’estate, tutti i Ministeri interpellati con il sistema del c.d. “FOIA” (accesso civico generalizzato) sono stati costretti ad ammettere l’assenza di documenti e conteggi sugli effettivi benefici di TAP (in termini economici, climatici, ambientali, di risparmio ecc…) e sui

Continua a leggere
1 2