Naufragi nell’infinito: fra Recanati e il mondo

Fabrizio Melodia ricorda Giacomo Leopardi 29 giugno 1798: buon 202 naufragi nell’infinito al poeta e filosofo Giacomo Leopardi. Fra passeri solitari, ermi colli, sovrumani silenzi, pastori erranti, passeggeri disincantati, islandesi sfortunati e la nature un po’ bastarda, ancora oggi ci fa emozionare, discutere, sbadigliare (alcune persone sì) e piangere insigni specialisti, malcapitati studenti ma anche curiosi di ogni genere. “Er

Continua a leggere

Giocolieri, bestemmie e intercalari

La rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 26esimo appuntamento * Fonte:  Corepla (Consorzio nazionale per la raccolta degli imballaggi in plastica) Le autorità di Mysky, una cittadina nella regione siberiana di Kemerovo, hanno colorato una scivolo fatto di neve con vernice bianca.  In questo modo, si  mimetizzava la polvere  del carbone estratto dalle cave  poste nelle

Continua a leggere

Roboarte

di Fabrizio (“Astrofilosofo”) Melodia «Man mano che la computer grafica diverrà sempre più sofisticata e flessibile, vedrai che arriveremo al giorno in cui all’osservatore di un’opera d’arte sarà impossibile stabilire la differenza fra un lavoro eseguito a pennello e uno completamente realizzato al computer… Forse a quel tempo i robot avranno

Continua a leggere
1 2