Brasile: razzismo e pregiudizi contro gli indios

di David Lifodi e Loretta Emiri Alla fine hanno avuto ragione loro: per le comunità indigene del Brasile, che avevano fortemente contestato la Proposta de Emenda Constitucional 215/2000 (Pec 215), da cui sarebbe scaturito il trasferimento della demarcazione delle loro terre dal potere esecutivo a quello legislativo, si tratta di un pericolo scampato. Lo scorso 17 dicembre il Congresso ha

Continua a leggere

Paraguay: diritti violati in nome della soia

di David Lifodi Il Paraguay non è uno stato libero e indipendente governato dalle istituzioni democratiche, non solo per la presidenza del miliardario e narcotrafficante Horacio Cartes alla guida del paese a seguito del colpo di stato che nel giugno 2012 ha rovesciato Fernando Lugo con l’intermezzo del golpista Federico Franco, ma soprattutto per l’enorme potere conquistato dai sojeros, i

Continua a leggere

Brasile: il sesto congresso del Movimento Sem Terra all’insegna della riforma agraria

di David Lifodi (*) Ha senz’altro ragione Bernardo Mançano Fernandes, geografo e docente universitario, ad affermare sulla rivista Carta Capital che i 30 anni del Movimento Sem Terra rappresentano un indice eccellente della democrazia brasiliana. L’esistenza del campesinato come soggetto politico che rivendica il diritto alla terra è un aspetto significativo della democrazia del gigante dell’America Latina, così come lo è il rifiuto dei

Continua a leggere

La rivolta anticapitalista del Brasile

di David Lifodi* Alla fine le contraddizioni del Brasile sono venute a galla. Il paese del miracolo economico, quello che fa parte del Brics (il gruppo dei paesi emergenti composto anche da Russia, India, Cina e Sudafrica), gioca un ruolo di potenza sub imperialista a livello continentale, promuove le grandi (e assai discutibili) opere, ma al tempo stesso è riuscito, seppur

Continua a leggere

Brasile: la resistenza di Milton Santos…

… contro agrobusiness e speculazione immobiliare di David Lifodi L’assentamento Milton Santos si trova a metà strada tra le città di Americana e Cosmópolis, regione metropolitana di Campinas, stato di San Paolo, vi abitano 68 famiglie per un totale di circa 200 persone:  un ordine di sgombero del giudice Luiz Stefanini potrebbe metter fine ad un’occupazione  tra le più originali

Continua a leggere
1 2