Frantz Fanon come metafora della liberazione: dell’oppresso…

… e anche dell’oppressore di Giorgio Riolo I. Il 6 dicembre 1961, a soli 36 anni, moriva Frantz Fanon, per una leucemia allora incurabile. Poco prima era stato pubblicato il suo libro fondamentale, esplosivo, letterariamente e contenutisticamente un capolavoro. I dannati della terra è il prodotto della grande stagione della liberazione e dell’emancipazione, del moto storico della decolonizzazione, e al

Continua a leggere

Che si parli del disarmo!

Alex Zanotelli, l’opuscolo «Nessuno Scrupolo», il sondaggio commissionato da ICAN, l’appello Reaserchers For Peace “Mai avuto uno scrupolo di coscienza? Non esiste il problema. Se scegli di lavorare in un’azienda della difesa sai dal primo giorno cosa si produce e quale sarà l’utilizzo. Se c’è uno scrupolo di coscienza, non puoi far altro che andare altrove”. Così Fabio Sgarzi, amministratore

Continua a leggere
1 2 3 7