I focolai di Mondragone e Bologna hanno qualcosa in comune: lo sfruttamento

di Sebastian Bendinelli (*) Mentre i giornali parlano di untori e di scontri inter-etnici tra italiani e bulgari, i due focolai di Mondragone e Bologna smentiscono tre mesi di retorica sui rischi della movida: i luoghi più pericolosi sono i posti di lavoro in cui lo sfruttamento è generalizzato. Nel pomeriggio del 25 giugno ci sono state tensioni a Mondragone,

Continua a leggere

L’esodo continua e continuerà

Il dossier parte con gli appelli contro il rinnovo (il 2 novembre) del MEMORANDUM ITALIA-LIBIA e prosegue con scritti – su Libia, sul lavoro semischiavistico dei braccianti, sui salvataggi delle ong e le polemiche con Matteo49milioniSalvini – di Maurizio Ambrosini, Michele Cantarella, Mariangela Di Marco, Stefano Galieni, Antonello Mangano, Francesco Oggiano, Enza Plotino, MEDU e con le vignette di Enzo

Continua a leggere
1 2 3 7