Leggere “Carcajada profunda y negra” nell’era della paranoia social

C’è stata, nemmeno tanto tempo fa, un’epoca in cui in ambiti intellettuali di movimento era possibile diffondere ricostruzioni diverse da quelle ufficiali, anche quando si trattava di terrorismo e di grandi poteri capitalisti. Poi sono arrivate le fake news, i gomblotti e gli antibufalari di professione; la derisione e l’odio bipartisan per il diverso per razza o stile di vita;

Continua a leggere

Un Marte-dì con Hitler e altri “nazionalsocialisti”

Cosa è veramente accaduto fra il 1953, il 2015 e il 2017 1953-1955 Chi abitualmente legge fantascienza ricorderà che l’austriaco Adolf Hitler nel 1919 si trasferì a New York dove lavorò saltuariamente, fra l’altro come traduttore e illustratore. Nel 1932 Hitler divenne illustratore fisso per svariate riviste di science fiction. Ormai padrone della lingua inglese, nel 1935 esordì come autore

Continua a leggere

Caro Fausto, caro Iaio

di Alexik (*) Caro Fausto, caro Iaio. Ho appena visto un video che vi riguarda: ‘Il sogno di Fausto e Iaio’, di Daniele Biacchessi. Non posso dire che mi abbia lasciato indifferente, che non mi abbia destato diversi sentimenti e stati d’animo. Nell’ordine: curiosità, perplessità, stupore… sbigottimento. La curiosità nasce fin da subito, guardando le bellissime animazioni di Giulio Peranzoni,

Continua a leggere
1 2 3