Per un’America latina libera da agrobusiness e golpisti

Due pubblicazioni dell’agenzia di notizie Alainet, El patio trasero e Por la tierra y derechos campesinos: CLOC 25 años, raccontano le sfide che ha di fronte il continente latinoamericano: difendere l’agroecologia, le risorse naturali, il sistema democratico e i processi di emancipazione dagli Stati uniti, dalla destre sudamericane e dalle transnazionali dell’agronegozio. di David Lifodi

Continua a leggere

Dal Salento all’Ecuador: estrattivismo, diritti della natura e…

…e dritti dei popoli di Alexik (*) Il 22 e 23 novembre l’economista ecuadoriano Alberto Acosta Espinosa parteciperà a due appuntamenti salentini che affronteranno, da angolazioni diverse, i temi dell’aggressione del profitto alla Terra e della criminalizzazione di chi la difende. Notevole, in questi incontri, la statura dell’ospite. Ex Ministro dell’Energia e delle Miniere nel primo governo Correa, Alberto Acosta

Continua a leggere

La maledizione dell’abbondanza

[Il 22 e 23 novembre verrà in Salento Alberto Acosta Espinosa, economista ecuadoriano ed autorevole membro del Tribunale Internazionale per i Diritti della Natura. Venerdì 22 parteciperà ad un Convegno a Lecce, presso l’UniSalento, sul tema “È reato difendere la natura? L’uso asimmetrico del diritto nei conflitti ambientali“. Sabato 23 si confronterà, a Melendugno, con Movimenti, Associazioni e Collettivi impegnati

Continua a leggere

Messico: intervista con Mario Robles e Roberto Escorcia

I docenti messicani dell’Universidad Autónoma Metropolitana (Uam) parlano della presidenza di Amlo. Andrés Manuel López Obrador rappresenta una reale speranza di cambiamento, ma al tempo stesso alcuni suoi modi di fare politica sono tipici del vecchio priismo. Mario Robles e Roberto Escorcia sono due docenti messicani dell’Universidad Autónoma Metropolitana (Uam). Saranno per qualche tempo nella mia città, Siena, e per questo ne

Continua a leggere
1 2 3