Il Messico devastato dalle grandi opere

Nel tentativo di redistribuire la ricchezza il governo del presidente Andrés Manuel L ópez Obrador scommette su estrattivismo, dighe, fracking ecc… A subirne le conseguenze,  in tutto il paese, ma soprattutto nel Chiapas, le comunità indigene e contadine e gli attivisti sociali, sempre più nel mirino della criminalità organizzata, abile ad infiltrarsi e a compiere il lavoro sporco per le

Continua a leggere

Chiapas: la solitudine degli zapatisti

I mega progetti annunciati dal nuovo presidente messicano López Obrador sembrano diretti a disarticolare l’autonomia delle comunità indigene e avranno un impatto devastante sull’intero sud-est del paese. Eletto alla guida del paese con grandi aspettative, Amlo ha già chinato la testa di fronte alle sirene neoliberiste. Per l’Ezln lo scenario politico ed economico del paese è molto simile a quello

Continua a leggere
1 2 3 8