Cile: la battaglia dei lavoratori del mare

di David Lifodi C’è stata una lotta, nel Cile profondo, che è passata sotto silenzio e invece merita di essere raccontata: è quella sviluppatasi tra la fine del 2013 e tutto il mese dello scorso gennaio e riguarda lo  sciopero de los trabajadores portuarios (i portuali) di Mejillones, Antofagasta, Coloso ed Esperanza (regione di Antofagasta, nel nord del paese), mentre

Continua a leggere

Presidenziali Cile: è ballottaggio tra Michelle Bachelet ed Evelyn Matthei

di David Lifodi (*) Le presidenziali e legislative cilene (si votava anche per il rinnovo della Camera dei Deputati e di un terzo del Senato) si concludono con un risultato preannunciato, il ballottaggio per la Moneda tra Michelle Bachelet (centrosinistra) ed Evelyn Matthei (destra) che si terrà il prossimo 15 dicembre, eppure sono molteplici gli spunti da trarre in seguito

Continua a leggere

Presidenziali Cile: Michelle Bachelet verso la Moneda

di David Lifodi Le elezioni presidenziali del prossimo 17 novembre in Cile saranno caratterizzate dalla sfida tra due donne con percorsi politici molto diversi: da un lato Michelle Bachelet, in corsa per Nueva Mayoría (la coalizione della Concertación appoggiata stavolta anche dal Partito Comunista), dall’altro Evelyn Matthei (Alianza por el Chile), candidata della destra. Si tratta di due esponenti dello

Continua a leggere

Presidenziali Cile: i movimenti ecologisti e studenteschi

di David Lifodi Il Cile che si appresta a votare per le elezioni presidenziali del 17 novembre è attraversato da centinaia di conflitti ambientali e da una protesta studentesca che non accenna a mollare la presa, convinta che un’altra istruzione sia possibile. La prima delle due finestre latinoamericane sulle presidenziali cilene è dedicata ai movimenti ecologisti e studenteschi: quella della

Continua a leggere

Cile: 2011, l’anno della grande rivolta

di David Lifodi In Cile la primavera è arrivata in mezzo ad un freddo inverno australe: ha portato la creatività degli studenti in lotta per un’istruzione gratuita e di qualità ed il risveglio civile di un paese apparentemente anestetizzato e tra i più conservatori di tutta l’America Latina, sebbene Santiago del Cile sia la prima metropoli sudamericana in cui è

Continua a leggere
1 2