Ahinoi, la bottega è sotto il ricatto di Diabolik

care e cari, una notizia che non avremmo voluto darvi: Fabrizio Melodia è da ieri nelle mani di Diabolik. Per restituircelo chiede di pubblicare a firma Melodia – ovvio che non lo ha scritto lui o comunque non nel pieno possesso delle facoltà – l’infame spot qui sotto e noi siamo costretti ad accettare: tutto purché Fabrizio Melodia torni libero

Continua a leggere
1 2 3 28