Philip Marlowe, papà dei “figli dei fiori”

Quel 22 agosto (1946) arriva sul grande schermo… di Fabio Troncarelli Il 22 agosto 1946 fu proiettato ad Atlantic City «Il grande sonno» di Howard Hawks con Humphrey Bogart e, per la prima volta sullo schermo, Lauren Bacall. Il film si basava sul romanzo omonimo di Raymond Chandler, apparso nel 1939, in cui esordiva sulla pagina scritta l’investigatore Philip Marlowe.

Continua a leggere

Ma poi la vita ti ripaga – di Mark Adin

Questa è bella: il debosciato Jack Kerouac ebbe l’ardire, anno 1957, di rivolgersi a Marlon Brando, direttamente, letterina dattiloscritta, chiedendogli di fare un film in cui non sarebbe stato protagonista, ma solo comprimario. Primo errore. E, per giunta, di cacciare lui i soldi per produrlo, poiché il grande Jack, notoriamente, si ritrovava spiantato. Secondo e più definitivo errore.

Continua a leggere