Vento nucleare

care e cari, aproffittando dell’assenza (giustificata) di Gianluca Cicinelli provo a offrire su codesto blog tre – assai diversi – materiali sul vento nucleare: Isaac Asimov niente meno, un breve commento di Cicinelli e un ricordo di Satomi Oba che riprendo da Maria G. Di Rienzo. Credo che letti in quest’ordine

Continua a leggere

Le onde del cestino

riprendo l’editoriale dell’ultimo numero de “Il dirigibile” on line. Le catastrofi giapponesi e le annesse bugie sono ben peggiori di quanto era qui stato scritto a caldo ma il ragionamento complessivo non fa una grinza (db) Lo tsunami col suo carico di fango si abbatte sul Giappone travolgendo ogni cosa, soprattuto l’idea criminale che esista un nucleare sicuro. Nel momento

Continua a leggere

Non siamo Stato noi

Si accostino senza pregiudizio siore e siori al tendone, anzi al dirigibile ancorato fra i cirri. In sprezzo al pericolo e in spregio alla logica mercantile (aggratis dunque) Daniele Barbieri tenterà un triplo, quadruplo, forse ventottuplo (?) salto mortale carpiato e avvitato senza rete. Non fatevi ingannare dalla (finta) pancia e dal (vero) naso rosso da clown-beone, la difficoltà è

Continua a leggere
1 2 3