6 agosto 1945 alle 8,15 … con un’intervista a Ward Wilson

di Vincenzo Apicella (*) Il mattino del 6 agosto 1945 l’aeronautica militare statunitense sganciò la bomba atomica (affettuosamente chiamata Little Boy) sulla città giapponese di Hiroshima; poi tre giorni dopo un ordigno simile (soprannominato Fat Man) colpì Nagasaki. Non fu mai stabilito il numero delle vittime dirette – ma bisognerebbe contare anche i morti per radiazioni, nei mesi e negli

Continua a leggere

Che si parli del disarmo!

Alex Zanotelli, l’opuscolo «Nessuno Scrupolo», il sondaggio commissionato da ICAN, l’appello Reaserchers For Peace “Mai avuto uno scrupolo di coscienza? Non esiste il problema. Se scegli di lavorare in un’azienda della difesa sai dal primo giorno cosa si produce e quale sarà l’utilizzo. Se c’è uno scrupolo di coscienza, non puoi far altro che andare altrove”. Così Fabio Sgarzi, amministratore

Continua a leggere
1 2 3