I vincitori scrivono la storia, non la verità

di Giovanni Dall’Orto un gentlemen’s agreement condivisibile: dice a un certo punto Dall’Orto: la questione delle statue “razziste” sarebbe a mio parere risolta meglio costruendo ovunque statue dei neri (e indiani d’America, aggiungiamo noi della bottega),che lottarono per la libertà e affiancandole a quelle dei loro aguzzini, piuttosto che sfasciando statue al grido di “scordammoce ‘o passato“.

Continua a leggere
1 2 3 14