Mia madre

di Alessandro Ghebreigziabiher (*) «Non raccontiamo storie da prima pagina.Non siamo stati costruiti per l’Olimpo». Otto anni fa il figlio di Phyllis Omido è deceduto a causa di avvelenamento da piombo tramite allattamento materno. Da allora la donna è diventata la principale attivista anti-inquinamento del Kenya ed è stata minacciata, perfino arrestata e obbligata a nascondersi per la sua incolumità.

Continua a leggere

Il mio impegno di uomo contro le mutilazioni genitali femminili

La storia di Peter Nguura che, parlando con i capi villaggio delle comunità Masai, è riuscito a far sostituire la pratica del cutting con riti di passaggio alternativi. «Il ruolo degli uomini è fondamentale, sono loro che decidono». In questi giorni è a Roma con Amref per insegnare agli operatori Asl come si fa prevenzione di Eleonora Camilli (*)

Continua a leggere

Diritti umani: allarme-mondo

Il rapporto di Global Witness: aumentano omicidi, minacce e persecuzioni per migliaia di attiviste/i, specialmente fra i popoli “nativi” e per conflitti “ambientali”. L’Unione Europea ha predisposto una Piattaforma di Coordinamento per l’Asilo Temporaneo dei Difensori dei Diritti Umani e alcuni Paesi stanno facendo di più, mentre l’Italia tace di Francesco Martone (*)

Continua a leggere
1 2 3