ROSSANA ROSSANDA e la salvatrice BELLEZZA DEL MONDO

  ROSSANA ROSSANDA   “E’ STATA LA BELLEZZA DEL MONDO A SALVARMI  DAL FALLIMENTO POLITICO”   Intervista di Antonio Gnoli la Repubblica – 1 febbraio 2015     Nella sua casa di Parigi la fondatrice del manifesto ricorda incontri e incomprensioni, amici ed avversari, delusioni e grandi sogni vissuti con il partito comunista   Sommersi come siamo dai luoghi comuni

Continua a leggere

Syriza e noi

di Mauro Antonio Miglieruolo Sventolio di bandiere, sorrisi, pugni chiusi, gioia sui volti: io forse non ci sarò, ma molti, molti, molti vedranno la speranza fiorire e produrre frutti generosi. Grazie al popolo greco, grazie a Syriza, grazie a Tsipras. Non siamo che all’inizio, il domani è già quasi nelle nostre mani. *** Mi sono chiesto e ritengo opportuno che

Continua a leggere

La riflessione di Rosa Luxemburg sulla rivoluzione russa

Nell’autunno 1918, Rosa Luxemburg era in carcere. Le autorità imperiali l’avevano imprigionata perché temevano la sua attività sovversiva, cioè temevano che potesse spingere gli operai tedeschi alla rivolta, per ottenere la fine della guerra. Comunque, la Luxemburg riuscì ad avere numerose informazioni precise sugli eventi russi e quindi ad esprimere un giudizio sull’operato di Lenin. Di fronte ai comunisti tedeschi,

Continua a leggere

Dal “Che Fare” di Lenin

(pag 54-57, Edizione giugno 1968 degli Editori Riuniti) Vediamo, dunque, che le grandi frasi contro la fossilizzazione del pensiero, ecc. dissimulano in realtà l’indifferenza e l’impotenza nei riguardi dello sviluppo del pensiero teorico. L’esempio dei socialdemocratici russi illustra in modo particolarmente chiaro il fenomeno, generale in Europa (e da molto tempo segnalato anche dai marxisti tedeschi),

Continua a leggere

L’internazionale

L’internazionale in due versioni, ambedue nella lingua originale, la seconda con i sottotili in italiano: 1 – La versione senza sottotitoli Contro i mostri che controllano le istituzioni, uomini come noi che si sono rivoltati contro di noi; contro i gli stessi mostri che albergano nel nostro cuore, contro gli egoismi, le paure, le esitazione, gli scetticismi e le umane

Continua a leggere

Quindici giorni prima dei dieci giorni che sconvolsero il mondo

di Mauro Antonio Miglieruolo *** Racconto ciò che segue facendo ricorso alla memoria. Non avendo reperito il libro che riportava l’episodio, non sono in grado di giurare sulla coerenza e precisione delle informazioni che nell’articolo sono contenute; né di citare le fonti. Spero che nessuno si risentirà di tale circostanza. In ogni caso suggerisco di leggerlo come se si trattasse

Continua a leggere

La Rivoluzione breve è anche la rivoluzione che ha prodotti effetti più lunghi e notevoli nella storia.

Dalla caduta del Palazzo d’Inverno alla caduta del Muro di Berlino, spunti di riflessione politica. di Mauro Antonio Miglieruolo *** Tra le rivoluzioni che negli ultimi tre secoli hanno trasformato il mondo, quella russa si distingue (a parte l’importanza per le sorti dell’umanità) per essere quella con il ciclo più breve e nello stesso tempo per avere proiettato i suoi

Continua a leggere
1 2 3 4 5 6 7