Fame, tubercolosi, violenza: nei campi libici si muore ammazzati

di Diane Taylor (*) Migliaia di rifugiati detenuti in centri di detenzione libici nei pressi di Tripoli è in serio pericolo a causa della guerra. Lo afferma un documento interno di Onu ripreso dal giornale inglese The Guardian. Secondo l’Unhcr, l’agenzia Onu per i rifugiati, e l’organizzazione, almeno 3.919 dei 5.378 detenuti (dato “ufficiale” riferito al 29 maggio, e sicuramente in difetto

Continua a leggere
1 2 3 26