Fritto misto

Un racconto di Riana Rocchetta (*)   Nello scendere dal letto Dio infilò il piede destro nella pantofola sinistra. “Una giornata che comincia storta” borbottò. Gli saliva dallo stomaco un rigurgito acido; si sentiva la bocca impastata, la lingua gonfia e aveva una gran sete. Continuò a borbottare mentre percorreva in veste da camera il lungo corridoio inondato di sole

Continua a leggere
1 2 3