16 maggio: in memoria di Turiddu Carnevale

Domenico Stimolo ricorda così il bracciante e sindacalista ucciso dalla mafia a Sciara …….Per Turiddu Carnivali piange la madre e piangono tutti i poveri della Sicilia perché Turiddu Carnivali morì ammazzato per difendere il pane dei poveri…………. Così un brano della sublime presentazione del cantastorie siciliano Ciccio Busacca alla poesia composta dal poeta – pure siciliano – Ignazio Buttitta in

Continua a leggere

ROM: obiettivo facile

E’ «bello» maltrattare i più deboli e poveri. Ed è comodo tacere contro i veri delinquenti cioè mafiosi, dranghetisti, camorristi, estortori, trafficanti di droga di Domenico Stimolo Uffa, che monotonia. Suonano sempre la stessa musica. Con “le spalle al muro” vengono messi sempre i ROM. C’è un’abile regia, orchestrata dalle destre variegate che si richiamano, esaltandolo, al ventennio fascista e

Continua a leggere

L’altra faccia del “made in Italy”

di Gioacchino Toni (*) È da poco giunta in libreria L’Alfasuin (Sensibili alle foglie, 2018), quinta prova narrativa di Giovanni Iozzoli, autore che nel giro di pochi anni ha pubblicato un’interessante serie di romanzi. A proposito delle prime tre uscite – I terremotati (Manifestolibri, 2009), I buttasangue (Edizioni Artestampa, 2015) e La vita e la morte di Perzechella (Edizioni Artestampa, 2016) – avevamo parlato di “trilogia dello sradicamento”, mettendo

Continua a leggere

Giovanni Orcel, ucciso dalla mafia

Un socialista rivoluzionario e sindacalista, per il riscatto degli ultimi di Domenico Stimolo La memoria è elemento fondante per il divenire. Il non dimenticare vale per tutti, a partire dalle nuove generazioni. Gli uomini e le donne, le lotte grandi, generose e molte volte tragiche, che in particolare negli ultimi cento anni hanno caratterizzato il tentativo forte e drammatico di

Continua a leggere
1 2 3 16