Un’altra barzelletta è possibile?

Da quando un personaggio pubblico (sì, lui: il signor P2-1816) racconta barzellette volgari e spesso razziste davanti a platee italiane e straniere, chi ama raccontare storielle – pur se di altro genere – prova un certo imbarazzo. Eppure se, come dice quel saggio slogan, «un altro mondo è possibile» evidentemente anche un’altra cultura e altri modi di raccontare sono possibili

Continua a leggere
1 2 3 4