Guatemala: giornalisti indipendenti sotto attacco

di David Lifodi Se sei un giornalista indipendente o non allineato, in Guatemala rischi grosso. Nel paese centroamericano, che dall’avvento alla presidenza di Otto Pérez Molina sperimenta quotidianamente cosa significa la “mano dura” (questo l’inquietante  soprannome dell’ex militare coinvolto nel genocidio del popolo maya degli anni ’80), il governo ha deciso che gli operatori dell’informazione devono essere messi in riga.

Continua a leggere

Argentina: fabbrica saccheggiata dai padroni

La brutta storia di Electroquímica El Carmen di David Lifodi Oltre un anno fa, il 19 dicembre 2013, i lavoratori di Electroquímica El Carmen, una fabbrica argentina situata nella provincia di Jujuy (zona nord-occidentale del paese), vengono licenziati. I padroni dell’impresa, Pablo Rafaelli e Oscar Zeballos, non sono più in grado di far fronte al pagamento degli stipendi e delle

Continua a leggere

Colombia in resistenza contro l’estrazione del carbone

di David Lifodi Anche in Colombia crescono i conflitti sociali provocati dal sempre più emergente business energetico-minerario. Non solo oro e rame: il carbone rappresenta la nuova frontiera del modello estrattivista. Tra il 2002 e il 2012 l’industria carbonifera è cresciuta dell’11,3%, in particolare nei dipartimenti di La Guajira, Cesar e Boyacá, dove si concentrano la maggior parte delle attività

Continua a leggere

Brasile: razzismo e pregiudizi contro gli indios

di David Lifodi e Loretta Emiri Alla fine hanno avuto ragione loro: per le comunità indigene del Brasile, che avevano fortemente contestato la Proposta de Emenda Constitucional 215/2000 (Pec 215), da cui sarebbe scaturito il trasferimento della demarcazione delle loro terre dal potere esecutivo a quello legislativo, si tratta di un pericolo scampato. Lo scorso 17 dicembre il Congresso ha

Continua a leggere
1 4 5 6 7 8 9