Stragi, appelli, baci e Mirmema

Notizie sparite, notizie sparate. Certezze, mezze verità, bufale, voci. Questa rubrica (che è stata concepita per il mensile “Come solidarietà” dove, in modo irregolare, continua a uscire) prova a recuperare e/o commentare quel che i media tacciono e/o pompano – oppure rendono incomprensibile, con il semplice quanto antico trucco di decontestualizzarlo – su migranti, razzismi, meticciato, intercultura e dintorni. Le

Continua a leggere

Combinazione tossica fra culture e religioni

 di Mona Eltahawy L’originale «Why do they hate us?» è stato scritto per www.foreignpolicy.com il 24 aprile; traduzione e adattamento di Maria G. Di Rienzo. Mona Eltahawy è una giornalista egiziana (su codesto blog trovate una sua intervista, «Egitto, la nostra rivoluzione», il 4 dicembre 2011). In «Vista in distanza di un minareto», la scomparsa

Continua a leggere

Questa è anche la mia città

di Noorjahan Akbar (traduzione e adattamento di Maria G. Di Rienzo) «Questa è anche la mia città» è un documentario diretto e prodotto da una giovane afgana, Anita Haidary, del gruppo “Giovani donne per il cambiamento”. Il filmato tratta delle molestie subite in pubblico dalle donne afgane. Noorjahan Akbar è un’aderente all’associazione. http://youngwomenforchange.org/ Sono cresciuta a Kabul

Continua a leggere

Ne mancano 50 milioni

Estratto di un’intervista (aprile 2011, www.sorayanulliah.com) a Rita Banerji, scrittrice e attivista per i diritti umani, ideatrice della “Campagna 50 milioni mancanti” – “50 Million Missing Campaign”, di Soraya Nulliah, artista multimediale. I cinquanta milioni che mancano all’appello sono donne. Traduzione e adattamento Maria G. Di Rienzo.

Continua a leggere
1 3 4 5