Val D’Agri, terra di velENI – 8 domande

Qualche giorno prima di Ferragosto secondo “Il fatto quotidiano” (*) i legali di Eni avrebbero chiesto ai giudici di patteggiare sullo sversamento nel sottosuolo di oltre 400 tonnellate di greggio proveniente dal Centro Oli di Viggiano – in sigla è Cova – vicino a Potenza. L’impianto era fermo dal 18 aprile (per decisione del presidente della Regione Basilicata, Marcelo Pittella)

Continua a leggere
1 2 3 21