Nicaragua: il sandinismo tradito

Un articolo di Andrea Galafassi, le riflessioni della femminista María Martín Quintana, l’intervista di Raúl Zibechi a Mónica Baltodano, ex comandante del Frente Sandinista, l’opinione di Matthias Schindler, internazionalista tedesco, curate da Maria Teresa Messidoro, analizzano la deriva orteguista del Nicaragua tra emergenza sanitaria, situazione politica e l’abbandono degli ideali originari del sandinismo da parte della coppia presidenziale Ortega-Murillo

Continua a leggere

Nicaragua: repressione antifemminista

In questo ultimo mese di repressione statale in Nicaragua si sono moltiplicati gli arresti di persone appartenenti o rappresentanti di collettivi e di gruppi organizzati che hanno mantenuto vive le lotte antigovernative a partire da aprile 2018. In particolare, si è scatenata la persecuzione contro le militanti femministe, ambientaliste, campesinas, indigene e di qualsiasi movimento non si trovi in accordo con

Continua a leggere

Nicaragua: dal somozismo al sandinismo e ritorno

Le pratiche di Daniel Ortega, che nel 1979 aveva liberato – con gli altri sandinisti – il Nicaragua dal fascismo somozista, oggi sembrano ricalcare proprio le orme della famiglia Somoza. ln questo dossier un articolo tratto da Subversiones, una riflessione di Aldo Zanchetta (dal mininotiziario “America latina dal basso”, una dichiarazione di solidarietà con il popolo del Nicaragua ripresa da

Continua a leggere
1 2