Brescia, un autobus

“Mi è capitato ieri mattina, ciao Arianna” Salgo sull’autobus, ascolto la musica, vedo il controllore che parla con due donne, voglio sentire, mi tolgo le cuffie e il suo fare arrogante mi rimbomba nelle orecchie: una è africana e l’altra porta il velo. Non hanno il timbrato il biglietto. Io penso:

Continua a leggere
1 3 4 5