Cile: lottarono per un sogno

La storia dei fratelli Rafael ed Eduardo Vergara Toledo, militanti del Movimiento de Izquierda Revolucionaria, che volevano far cadere il regime pinochettista e vivere in un Paese senza più liberismo e disuguaglianze sociali. Furono uccisi dai carabineros il 29 marzo 1985. Oggi i giovani che riempiono le piazze contro Piñera condividono con loro il desiderio di giustizia sociale. di David

Continua a leggere

I muri e le statue che cadono in Cile

È dalla metà di ottobre, quando il governo ha dichiarato lo stato di emergenza e avviato una repressione di inaudita violenza, che il Cile vive una lunga e drammatica rivolta contro le abissali disuguaglianze del paese, le discriminazioni di classe, il razzismo contro le popolazioni indigene e l’oppressione quotidiana e sanguinosa del patriarcato. di Raúl Zibechi (*)

Continua a leggere
1 2 3 4