Modena. All’Italpizza “prima grande battaglia contro il decreto Salvini”

[Sciopero e picchetto (con cariche e lacrimogeni della polizia) per reintegrare alcune lavoratrici Si Cobas allontanate dal posto di lavoro per attività sindacale. Non Una Di Meno Bologna: “Loro lotta contro sfruttamento, razzismo e violenza patriarcale“.] Dalla settimana scorsa sono in sciopero e in presidio davanti ai cancelli le lavoratrici e i lavoratori di Italpizza di Modena, dopo che quella

Continua a leggere

CON ALDO: SABATO 4 FEBBRAIO, MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MODENA

Nel settore delle carni, in particolare nel modenese, vigono condizioni di sfruttamento estremo. Cinquantacinque lavoratori del gruppo Levoni sono stati licenziati per aver scioperato. Non riuscendo a fermare la lotta neanche con i manganelli e i lacrimogeni, padroni e questura hanno architettato l’arresto del coordinatore nazionale Aldo Milani nel maldestro tentativo d’incriminarlo ingiustamente. La risposta immediata di migliaia di lavoratori

Continua a leggere

Cronaca di una montatura

di Alexik 28 gennaio 2016. h. 10 È freddo davanti ai cancelli del carcere di Modena, quel freddo umido che ti entra nelle ossa. È la prima volta che ci vengo, ma non è stato difficile trovarlo, seguendo i gruppetti dei lavoratori che gli si avvicinano alla spicciolata. Dietro quelle sbarre e quei muri c’è Aldo Milani, coordinatore nazionale del

Continua a leggere
1 2