Rastrellate gli zingari, «nemici della nazione»

Daniela Pia ricorda l’infamia del fascismo contro rom e sinti L’11 settembre 1940 dal ministero degli Interni del Regno d’Italia fu emanato un telegramma che disponeva il rastrellamento e il concentramento degli «zingari»: «nemici della nazione» così furono definiti i rom e i sinti dal regime fascista e inclusi nel programma che li avrebbe poi condotti nei campi di concentramento.

Continua a leggere

ROM: obiettivo facile

E’ «bello» maltrattare i più deboli e poveri. Ed è comodo tacere contro i veri delinquenti cioè mafiosi, dranghetisti, camorristi, estortori, trafficanti di droga di Domenico Stimolo Uffa, che monotonia. Suonano sempre la stessa musica. Con “le spalle al muro” vengono messi sempre i ROM. C’è un’abile regia, orchestrata dalle destre variegate che si richiamano, esaltandolo, al ventennio fascista e

Continua a leggere
1 2 3 4