Tylko nie mów nikomu (Non dirlo a nessuno) – Tomasz Sekielski

(visto da Francesco Masala)

dopo Grazie a Dio ecco un film documentario polacco sulle vittime dei preti pedofili e sui loro aguzzini.

è stato visto in Polonia da una ventina di milioni di persone e ha provocato qualche terremoto.

ci vuole forza e coraggio a fare un film così forte in un paese così fortemente cattolico, ma quando è troppo è troppo, evidentemente.

sembra un film gemello di quello di Ozon, parlano le vittime, quelle ancora vive.

un film che merita, doloroso e determinato.

 

QUI il film completo, in polacco, con sottotitoli in italiano

 

https://markx7.blogspot.com/2019/10/tylko-nie-mow-nikomu-non-dirlo-nessuno.html

 

 

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *