7 minuti – Michele Placido

(visto da Francesco Masala) film online su Raiplay e – a seguire – un bel corto spagnolo

testo scritto (per il teatro e il cinema) da Stefano Massini, che richiama un film straordinario di Sidney Lumet, La parola ai giurati (che ha ispirato 12, di Nikita Mikhalkov, gran bel film).

la storia è, apparentemente semplice, quella di un consiglio di fabbrica (composta da sole donne) che deve decidere se, in cambio del mantenimento del posto di lavoro, si può rinunciare a 7 minuti quotidiani di pausa pranzo.

al centro del film c’è il lavoro, argomento poco diffuso nel cinema italiano.

cosa sono sette minuti? niente, o tutto, dipende da cosa si vede dietro e dopo.

come scrive Robert Frost,

due strade divergevano in un bosco, e io –
io ho preso quella meno battuta,
e da qui tutta la differenza è venuta

un film che merita (ma non trascurate quelli di Sidney Lumet e di Nikita Mikhalkov, se non li conoscete già) – Ismaele

 

QUI il film completo, su Raiplay

 

https://markx7.blogspot.com/2021/05/7-minuti-michele-placido.html

 

 

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *